venerdì 4 agosto 2017

Genova >< Milano: il fattore C e le scelte strategiche

Si è svolta oggi presso Regione Liguria e alla presenza dell'Assessore ai Trasporti Berrino e dei vertici di Trenitalia e RFI e di funzionari del Ministero delle Infrastrutture e Trasporti una importante riunione sulla Genova >< Milano, la Genova >< Ventimiglia e più in generale sul servizio IC.

Assoutenti ha presentato una dettagliata relazione sulla Genova >< Milano, sui problemi di materiale e infrastrutturali presenti.


Posto che problemi giganteschi come quelli sedimentati in anni sulla Genova >< Milano è impensabile siano risolti con la bacchetta magica, ma solo con tempo, investimenti e massima attenzione, vanno sottolineati questi fatti:

- Trenitalia e RFI si sono scusate per le pessime prestazioni registrate in giugno e luglio dagli IC Milano >< Liguria e hanno assicurato il massimo impegno per una graduale risoluzione delle problematiche in atto.
- RFI ha inserito gli IC "pendolari" nell'elenco dei treni ai quali sarà assicurata la massima precedenza di circolazione al pari dei treni regionali nelle fasce 6-9 e 17-20.
- Trenitalia provvederà a implementare nei prossimi mesi le composizioni bloccate formate dai nuovi locomotori monocabina E401, sette carrozze e una vettura semipliota sulle tratte Milano >< Grosseto e Milano >< Livorno.
- Trenitalia valuterà l'anticipo di immissione degli elettrotreni ETR 460 sugli Intercity Liguria >< Milano.
- RFI ha preso l'impegno di studiare un cambio dell'orologio di partenza e delle tracce degli IC Milano > Liguria.
- RFI ha ribadito il massimo impegno per la velocizzazione della Genova >< Milano e della Genova >< Torino (1 ora di tempo di percorrenza) attraverso il Terzo Valico, la velocizzazione della tratta Tortona >< Pavia e il quadruplicamento Rogoredo >< Pavia. Ci vorranno minimo 5 anni ma la strada è intrapresa.
- Trenitalia e RFI hanno assicurato l'implementazione di un piano "Caldicidio" per il 2018 iniziando a lavorare da subito per ricercare soluzioni efficaci allo stress a materiali e infrastrutture determinato da temperature superiori ai 35 gradi.
- Trenitalia e RFI si sono impegnati a ricercare soluzioni efficaci che comportino disagi limitati alla clientela in conseguenza delle interruzioni di linea a Ventimiglia.
- Assoutenti ha chiesto al MIT lo startup di un tavolo tecnico nazionale sugli IC al fine di monitorare il servizio e tutelare l'utenza pendolare.

Assoutenti e GenovaMilanoNewsletter ringraziano l'Assessore Berrino per l'ottima organizzazione della riunione e per il ruolo efficacemente svolto, Trenitalia, RFI e MIT per la chiarezza e l'onestà con la quale hanno risposto a tutti i temi posti.

Soltanto un demagogo o un pazzo avrebbe potuto pensare che i problemi della Genova >< Milano si potessero risolvere in poche settimane. Noi da un lato ci armeremo di pazienza e dall'altro continueremo a monitorare quotidianamente tutte le problematiche presenti e a elaborare proposte per fronteggiarle.